• By
  • Cause in

4. In che cosa consiste la dignità umana? (20 domande per Uno di noi)

Firma la petizione a sostegno dell’Iniziativa Uno di Noi.

Trovi le schede cartacee sul sito italiano: www.unodinoi.org.

Oppure puoi firmare online sul sito: www.oneofusappeal.eu.

Di Carlo Casini, Presidente onorario MPV.

4) In che cosa consiste la dignità umana? Quale è il suo fondamento? Come può essere riconosciuta con la sola ragione?

 

A ben riflettere, l’affermazione che in ogni essere umano in quanto tale vi è un valore sempre egualmente grande è misteriosa. Infatti, per ciò che è visibile e sperimentabile, vi è una grande differenza tra gli uomini. Tuttavia la uguale dignità si è affermata nella cultura moderna come antidoto alle violenze che hanno da sempre insanguinato il mondo. Considerare gli “altri” inferiori a “noi” ha causato guerre, prepotenze, violenze, sofferenze inaudite. Lo afferma la Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo, scritta subito dopo la fine della seconda guerra mondiale ed ora approvata da tutti i popoli della terra. La negazione della uguale dignità di ogni essere umano ha causato dolore. Da questa esperienza storica nasce l’idea della uguale dignità umana. Si direbbe l’effetto di un ragionamento indotto; più un postulato che una dimostrazione dedotta da un fondamento teorico. Eppure, l’idea della dignità umana è molto forte. La progressiva scomparsa della pena di morte anche per i più gravi delitti può sembrare, almeno in certi casi, irrazionale se il valore della vita umana è valutato con il metro della utilità per la società nel suo complesso. Evidentemente il pensiero moderno intuisce una sorta di “mistero” che rende sempre grande e intangibile la vita umana anche quando la ragione sembra dimostrarne la dannosità per gli altri.

Se per la cultura “laica” l’affermazione della dignità è un postulato fondato su una esperienza di dolore, nella cultura cristiana essa è dimostrata dall’esistenza stessa di Dio. Proprio con riferimento alla vita nascente, Santa Teresa di Calcutta ha espresso bene il concetto della dignità umana legato all’esistenza di Dio-Amore: “Quel piccolo bambino non ancora nato è stato creato per una grande cosa: amare ed essere amato”. L’amore è l’origine e la destinazione della vita umana. Come si vede non vi è contraddizione tra la visione “laica” e quella cristiana per quanto riguarda l’affermazione della dignità come valore inerente alla semplice elementare nuda esistenza umana e non fondata su qualità che ad essa si aggiungono, come la bontà, la intelligenza, la capacità di relazione, la salute, etc. Il pensiero cristiano su questo punto conferma e rafforza ciò che la cultura moderna ha scritto nelle sue Carte fondamentali.