Quando il no profit diventa Simplex – Paola Musso, Si alla Vita Settembre 2017, Anno XXXIX, n° 01/2017, pag. 5

Il Movimento per la Vita Italiano da alcuni mesi ha avviato un’interessante sperimentazione adottando l’utilizzo di uno degli strumenti più innovativi a disposizione del settore No Profit: SIMPLEX.

Cosa è e cosa fa?
Il Simplex è un applicativo in cloud, semplice e molto versatile, che permette di gestire:
• Anagrafiche: elenco Soci, Donatori, Volontari, mailing list per invio di mail e di sms personalizzati.
• Progetti: rendicontazione di Progetti Gemma, progetti locali e nazionali condivisi, 5 x mille.
• Contabilità: prima nota, elenco cespiti, gestione patrimoniale, redazione e stampa del bilancio e della nota integrativa.
La possibilità di incrociare queste funzioni offre vantaggi aggiuntivi, facilmente intuibili.

Perchè?
Vogliamo dotarci di un linguaggio operativo comune per essere più efficaci ed incisivi: si tratta quindi di un’opportunità che ci offriamo reciprocamente, impegnativa ma ricca di promesse. Siamo convinti che il raggiungimento dell’obiettivo di una maggiore unità e collaborazione passi anche attraverso l’adozione di strumenti condivisi, in grado di favorire il colloquio reciproco anche mediante l’uso di linguaggi e strumenti comuni che supportino l’attività quotidiana delle nostre Associazioni.
Questi sono alcuni dei vantaggi garantiti dall’avere una rete gestionale omogenea:
• Consulenza, organizzazione e formazione tramite il MPVI.
• Applicazione gestionale globale.
• Possibilità di partecipare ai bandi nazionali ed Europei come rete ed in partenariato con altri Enti nazionali.
• Gestione accessi, back-up, sicurezza, anti-intrusione, antivirus, ecc.
• Diagnosi, messa a norma, esternalizzazione della Privacy (D.Lgs. 196/03).

Come?
L’accordo stipulato tra il MpVI e Struttura Informatica – un’azienda specializzata nella produzione di software e applicazioni per il no profit – permetterà alle organizzazioni federate di utilizzare Simplex direttamente tramite la Segreteria Nazionale del MpVI.
L’Associazione locale che sceglie di aderire al progetto nazionale deve richiedere la Scheda di adesione all’indirizzo progetti@mpv.org . Riceverà quindi le credenziali per accedere ad un ambiente DEMO, che permetterà di orientarsi e conoscere questo strumento prima dell’eventuale sottoscrizione.

Paola Musso
Segretaria Generale Movimento per la Vita Italiano

Quando il no profit diventa Simplex – Paola Musso, Si alla Vita Settembre 2017