SOS Vita, la formazione dei volontari continua da Roma a Milano – Maria Luisa Ranallo, Si alla Vita Settembre 2017, Anno XXXIX, n° 01/2017, pag. 36

Due le giornate di riflessione e formazione del gruppo di coordinamento che insieme all’equipe di SOS Vita ha dato avvio a Bologna alla fase preliminare di preparazione del seminario formativo (di secondo livello) per operatori SOS Vita web/verde che si terrà a Milano l’8 e 9 novembre contemporaneamente al Convegno delle Case di Accoglienza del MpV italiano a ridosso del Convegno Nazionale dei CAV.
Seconda tappa di un percorso formativo già iniziato all’inizio dell’estate, in giugno a Roma con un nutrito gruppo di candidati presentati dalle corrispondenti realtà territoriali, CAV.
La sintesi del percorso svolto per l’ acquisizione di conoscenze teoriche, ha inizio con lo sviluppo di tematiche quali l’ascolto attivo, l’empatia insieme ad accoglienza e relazione.
Accogliere per aiutare ad accogliere la vita – la mission della squadra di SOS Vita volta a favorire lo sviluppo della necessaria relazione d’aiuto direttamente, tra utente e operatore CAV. La fase di ac-compagnamento, necessaria a consolidare la relazione di fiducia si completa con l’affidamento al CAV.
SOS Vita coinvolge operativamente l’intera rete dei CAV sottolineando così la necessità di lin-guaggio comune e stile omogenea per tutti gli operatori sia del verde che del web che gli operatori del CAV così come declinato dalla carta d’impegno che tutti gli operatori SOS Vita sottoscrivono all’ingresso in squadra.
Puntuale la descrizione delle diverse fasi del ciclo ovulatorio e delle probabilità di concepimento ad esso correlate. Lo studio risulta senz’altro utile nelle richieste di aiuto in situazioni di rischio aborto e diventa assolutamente necessario nelle richieste di tipo informativo circa l’ utilità di assunzione di pillole post concezionali.
Al saper ascoltare e comprendere aggiungere il saper capire e spiegare la fisiologia del concepimento e l’azione di disturbo svolta dalle pillole post concezionali che possono determinare la morte del concepito contribuiscono a spostare la relazione dal piano informativo al piano relazionale.
Approfondimenti di tipo scientifico sulla gravidanza e le sostanze ormonali che la regolano ci con-fermano che il concepito ha un ruolo attivo, da protagonista nel processo della sua crescita e sviluppo. Analogamente la psicologia gli attribuisce un ruolo significativo nel processo di sviluppo e maturazione dell’assetto materno nella psiche della madre.
Una parziale acquisizione delle abilità operative necessarie (“saper fare”) con la presentazione del manuale sulla comunicazione, e l’ introduzione delle buone prassi e procedure sono state presentate dai coordinatori che partendo da esperienze personali dirette hanno interessato questa prima esperienza di approccio a beneficio dei new entry

La seconda fase di formazione per l’anno 2017, a Milano, è rivolta ai volontari SOS Vita web e verde ope-rativi e volontari SOS Vita in formazione, oltre che a tutti gli operatori Cav che vogliono conoscere e col-laborare in modo più stretto ed efficace con la rete SOS Vita. E’ in fase di preparazione un momento for-mativo di primo livello dedicato
La sessione prevede due mezze giornate davvero utili che riguardano l’identità di squadra e il patrimonio comune che è la capacità di comunicare ovvero farsi comprendere in ogni espressione fino a diventare essa stessa patrimonio comune sul piano culturale e sociale. Una comunicazione efficace, trae origine dai bisogni rilevati ( es la raccolta dati SOS Vita 2016 vede il rischio concepimento e pillole post concezionali al 41,8 % in crescita costante) e si esprime come capacità di dialogo in ogni situazione fin anche nella relazione di aiuto
Lavoreremo a piccoli gruppi, workshop affidando la guida dei gruppi ai coordinatori del verde e del web. Al gruppo dei coordinatori, a Bologna, è stato consegnato un livello di formazione avanzato per consentire loro l’acquisizione di competenze (capacità relazionali e modalità di comportamento) adeguate anche in questi contesti.

Maria Luisa Ranallo
SOS Vita

SOS Vita, la formazione dei volontari continua da Roma a Milano – Maria Luisa Ranallo, Si alla Vita Settembre 2017