Quarant’anni per il futuro di Carlo Casini, con la collaborazione di Marina Casini

Si possono pensare i 40 anni che ci separano dalla legge che nel 1978 ha legalizzato l’aborto in Italia con uno sguardo triste, ma il libro sceglie una prospettiva di speranza. La strada è aperta dal più importante evento del quarantennio: l’enciclica “Evangelium vitae” di San Giovanni Paolo II. Nella seconda parte del volume sono raccolte testimonianze sulla esperienza dei centri di aiuto alla vita che hanno aiutato a nascere 200.000 bambini, anche nel caso di gravidanze molto difficili. Sempre insieme al figlio è rinata una donna, che sempre ha ringraziato.

Dalla meditazione sul significato della maternità che indica il senso della vita umana e dal riconoscimento del concepito come uno di noi in coerenza con la scienza moderna e con la cultura dei diritti umani parte la strada – questa è la tesi del libro – che ha come prospettiva la costruzione di una civiltà della verità e dell’amore.

 

Quarant’anni per il futuro (.pdf)