Alcune idee, suggerimenti, proposte per la Giornata per la Vita da vivere nella festa e nella gioia

Oltre a…

  • Promuovere Progetto Gemma e SOS Vita
  • Diffondere il “Si alla Vita” cercando di moltiplicare gli abbonamenti
  • Veicolare il messaggio di speranza facendo conoscere i gadget del Movimento, strumento nuovo e coinvolgente a favore della cultura della vita

Ecco qualche altro spunto offerto dalle realtà locali del MpV italiano:

  • Lettura al termine della Messa della preghiera con cui Giovanni Paolo II ha chiuso l’Evangelium È così semplice far circolare delle fotocopie …
  • Riservare uno spazio prima della conclusione della Messa o durante l’omelia ad illustrare le attività del locale Centro di Aiuto alla Vita o della locale Casa di La comunità sarebbe coinvolta e più ancora se il denaro raccolto durante la messa fosse devoluto alle opere per la vita.
  • Promuovere veglie di preghiera per la vita
  • Benedizione delle mamme in attesa della nascita di un bimbo o di una bimba
  • Celebrazione liturgica con relativa festa dedicata alle famiglie nelle quali è nato un figlio nel corso dell’anno precedente
  • Vendita delle primule destinando il ricavato a favore della vita nascente. Il significato che gli antichi hanno sempre attribuito alla primula è del bene che primeggia sul male e della vita che risorge dopo un periodo di morte, riferito alla fioritura dopo al periodo invernale. La leggenda vuole che Apollo, figlio di Zeus, mandò la prima primula sulla Terra per proteggerla dal gelo. Leggende a parte, la Primula è sempre stata il simbolo della primavera e il significato attuale che le viene attribuito è quello di vita, giovinezza, speranza e rinascita
  • Organizzare lotterie, vendite di dolci, mercatini di beneficenza
  • Organizzare spettacoli, giochi, intrattenimenti musicali intramezzati da testimonianze positive, talvolta particolarmente toccanti, di amore alla vita
  • Inaugurare un monumento in memoria dei bambini non nati
  • Organizzare incontri di riflessione e di approfondimento, conferenze e tavole rotonde in cui parlare della bellezza della vita nascente e della sua
  • Non dimenticare le televisioni e le radio locali
  • Inviare a tutte le mamme il primo “album di fotografie” dei bambini nati nell’anno precedente (per esempio “La vita umana prima meraviglia”), magari con una lettera di augurio e di benvenuto al nuovo nato o alla nuova nata
  • Omaggiare la maternità con dei fiori recapitati a tutte le partorienti negli

Infine qualche “Pillola Di Impegno”… Perché tutti possono fare qualcosa

Alcune pillole di impegno e qualche indicazione per saperne di più, dedicate a tutti coloro che credono nel diritto alla vita e nella necessità di lavorare per esso, ma che per mille e una ragione non possono entrare a far parte organicamente del Movimento per la Vita

  • Prendere contatto con il più vicino CAV o movimento locale per conoscere e partecipare alle iniziative
  • Informarsi sul recapito del movimento o CAV più
  • Stimolare le parrocchie e le comunità ecclesiali ad animare la “Giornata”, possibilmente in raccordo con CAV o movimenti
  • Farsi promotori tra amici e parenti di un gruppo di adozione per Progetto Gemma come progetto della intera comunità parrocchiale, magari costituendo un piccolo comitato per raccogliere sistematicamente e continuativamente i fondi e fornire le informazioni sui risultati a tutta la comunità
  • Proporrei l’abbonamento a Si alla Vita perché la giornata per la vita non duri solo un giorno
  • Affiggere nei locali pubblici, nelle sale di aspetto, nelle sedi di associazioni e ovunque possibile e locandine di SOS vita e Progetto Gemma

Per chi vuole approfondire i molti aspetti del diritto alla vita e della varie minacce che subisce nel mondo, chiedere alla redazione l’elenco delle pubblicazioni disponibili.

 

Alcune idee, suggerimenti, proposte per la Giornata per la Vita da vivere nella festa e nella gioia (.pdf)