SOMMARIO:

Quarant’anni per il futuro di Carlo Casini, con la collaborazione di Marina Casini

Si possono pensare i 40 anni che ci separano dalla legge che nel 1978 ha legalizzato l’aborto in Italia con uno sguardo triste, ma il libro sceglie una prospettiva di speranza. La strada è aperta dal più importante evento del quarantennio: l’enciclica “Evangelium vitae” di San Giovanni Paolo II. Nella seconda parte del volume sono […]

Continua

Testimonianze

Grazie al vostro sostegno ho avuto la forza di diventare mamma Cari benefattori di Progetto Gemma e cari volontari CAV, volevo ringraziarvi per essermi stati vicini. Grazie a voi ho avuto una gravidanza tranquilla perché sapevo di non essere sola. Mi avete incoraggiata, sostenuta, vi siete presi cura di me e della bambina quando era […]

Continua

Consultori, appunti per una riforma. Il loro ruolo per prevenire l’aborto nella fase post-concezionale di Marina Casini, Presidente Movimento per la Vita italiano

All’indomani dell’entrata in vigore della Legge 22 maggio 1978 n. 194, si pose subito il problema di come mitigarne l’iniquità e gli effetti perversi. Lo stesso relatore di maggioranza, Giovanni Berlinguer, ne auspicò una revisione dopo una prima applicazione. Tuttavia, oggi gli attuali assetti parlamentari rendono politicamente impossibile l’abrogazione della legge. Tuttavia, forse, c’è una […]

Continua

Difendere il concepito a 40 anni dalla L. 194/78: serve strategia comune nel mondo prolife Interviste a cura di Massimo Magliocchetti, Responsabile Giovani Roma Mpv

Tra pochi giorni il nostro Paese si troverà a ricordare un evento che ha modificato in modo (forse) irreversibile la cultura e la società italiana: il quarantesimo anniversario della promulgazione della L. 194/78. Anche il Movimento per la Vita, da sempre impegnato a sviluppare una rete di aiuto alla vita capace di aiutare le donne […]

Continua


Dalla sconfitta alla speranza di Carlo Casini, Presidente Emerito del Movimento per la Vita italiano

L’approvazione della legge 194, quaranta anni fa, e l’esito del successivo referendum del 1981 furono certamente dure sconfitte, la cui gravità è stata evidenziata da quanto San Giovanni Paolo II ha scritto nella “Evangelium vitae”. Dopo aver riportato l’elenco delle aggressioni contro la vita umana contenuto nella Costituzione conciliare “Gaudium et Spes” ed avervi aggiunto […]

Continua


Il Mpv scrive alle istituzioni: difendere il concepito è prima pietra di un nuovo umanesimo di Massimo Magliocchetti, Responsabile Giovani Roma Mpv

In un momento sociale di importanti cambiamenti diviene fondamentale riuscire a trovare modalità funzionali a entrare in dialogo con tutti. Prime fra tutti le Istituzioni democratiche con le quali l’associazionismo non può non entrare in contatto. In quest’ottica il Movimento per la Vita ha deciso di incrementare il suo costante rapporto con gli esponenti delle […]

Continua

Ricordare la testimonianza di Jerome Lejeune di Simone Tropea, Agenzia Vitanews

[1]Quando il prof. Turpin, nel 1951, propose al giovane laureando in biologia Jerome Lejeune, di collaborare con i suoi studi sulla patologia che il britannico John Langdon Down, quasi un secolo prima, chiamava  ancora “idiozia mongoloide”, non poteva certo immaginare quale regalo stesse facendo alla comunità scientifica internazionale. In soli otto anni di ricerca Lejeune […]

Continua