SOMMARIO:

Lettera al Popolo della Vita di Marina Casini Bandini, Presidente Nazionale Movimento per la Vita Italiano

Carissimi, il presente numero speciale di Sì alla vita, curato con attenzione da Massimo Magliocchetti e Domenico Menorello, è dedicato al tema della pillola RU496 e riporta, tra i molti contributi di cui ringrazio ancora gli Autori, anche la trascrizione del tête a tête televisivo, svoltosi negli anni 80, tra Jerôme Lejeune Etienne Emile Balieu, […]

Continua

“Non esistono fatti, ma solo interpretazioni” di Domenico Menorello e Massimo Magliocchetti

“Non esistono fatti, ma solo interpretazioni”. Alcune decisioni si possono comprendere solo in quanto funzionali a consolidare e imporre questo orizzonte nichilista auspicato da Nietzsche (Frammenti postumi 1885-1887, Adelphi, 1975). Infatti, è proprio un clima in cui cresce “una specie di intimità con il nulla” (Antonio Polito, Corriere, 11 settembre 2020) che consente a chi […]

Continua

RU486. “La nuova procedura serve a impedire lo sguardo sul concepito e a banalizzare l’aborto” di Gigliola Alfaro – SIR, 10 agosto 2020

Intervista a Marina Casini Bandini   La pillola abortiva Ru486 potrà essere assunta, senza ricovero obbligatorio, fino alla nona settimana di gestazione: è quanto prevedono le nuove linee di indirizzo per l’interruzione volontaria di gravidanza, che saranno emanate dal Ministero della Salute, come annunciato sabato 8 agosto, in un tweet, dal ministro Roberto Speranza. “Uno […]

Continua

Comunicato stampa MpV e AMCI di Filippo Maria Boscia, Presidente dell’Associazione Medici Cattolici Italiani, e Marina Casini Bandini, Presidente del Movimento per la Vita Italiano

Il Movimento per la Vita Italiano e l’Associazione Medici Cattolici Italiani (AMCI) valutano molto duramente le annunciate nuove linee guida ministeriali che estendono la possibilità di ricorrere all’aborto farmacologico mediante la pillola RU486 fino alla nona settimana di gravidanza, consentendo altresì alla donna di tornare al proprio domicilio mezz’ora dopo l’assunzione della stessa, esonerandola pertanto […]

Continua


In campo i Vescovi italiani per difendere le donne «Lasciate sole» di Francesco Ognibene, Avvenire, 18 agosto 2020

Il primo a intervenire, il giorno dell’Assunta nell’editoriale su Avvenire, era stato il presidente della Cei: le nuove linee guida ministeriali sull’aborto farmacologico, scriveva il cardinale Gualtiero Bassetti, «costituiscono una duplice sconfitta: per la vita del concepito e per la stessa donna, lasciata ancor più a sé stessa, visto che non ne viene mantenuto nemmeno […]

Continua

Pillola RU486: privatizzare l’aborto e lasciare sempre più sole le donne di S. E. Corrado Sanguineti, Vescovo di Pavia

All’inizio di questo mese, in periodo di ferie e vacanze, con un semplice tweet, il Ministro della Salute Roberto Speranza ha comunicato l’intenzione di proporre nuove linee- guida della Legge 194, consentendo l’uso della pillola abortiva RU486, senza ricovero ospedaliero; così riportava la notizia Antonella Mariani su Avvenire dell’8 agosto: «Via libera all’aborto farmacologico in […]

Continua

Omelia dell’Arcivescovo nella solennità dell’Assunta di S. E. Mons. Renato Boccardo – Spoleto, Basilica Cattedrale, 15 agosto 2020

La festa dell’assunzione della Vergine Maria ci ricorda una delle verità più belle del nostro essere non solo cristiani, ma donne e uomini: nessuno di noi è destinato alla morte definitiva; siamo stati creati per la vita! Anche se a causa del peccato e della fragilità della natura umana tutti subiremo la morte, ci attende […]

Continua

Nota a proposito dell’annuncio delle nuove linee sull’aborto farmacologico in Italia di Pontificia Accademia per la Vita, Città del Vaticano, 14 agosto 2020

Il ministero della Salute italiano ha emanato il 12 agosto 2020 una circolare di aggiornamento delle “Linee di indirizzo sulla interruzione volontaria di gravidanza con mifepristone e prostaglandine”. Non saranno certo queste linee guida a cambiare le posizioni che da sempre si confrontano intorno a quella che rimane una delle questioni più dolorosamente laceranti della […]

Continua

La salute delle donne e i rischi della RU486 di Giuseppe Noia, docente di Medicina Prenatale, Università Cattolica del Sacro Cuore – Osservatore Romano 19 agosto 2020

Una riflessione sulla recente decisione italiana sulla pillola abortiva La recente decisione del ministero della Salute italiano di estendere la possibilità di assumere la pillola abortiva Ru486 da 7 a 9 settimane con l’esclusione del ricovero obbligatorio per le donne che la richiedono ci interroga profondamente sugli aspetti psico-sociali e medico-scientifici di questa scelta. Ovunque […]

Continua