Il profilo del volontario Cav

La relazione del dott. Giuseppe Grande dal titolo “Dalla generosità alla professionalità” inizia delineando la figura attuale del “volontario tipo” presente all’interno dei nostri CAV: in prevalenza donne, di età superiore ai 60 anni, mosse dal desiderio di impegnare una fetta del proprio tempo libero per aiutare altre donne, più giovani, che vivono con difficoltà […]

Continua

La formazione come processo di cambiamento

In cosa dobbiamo cambiare? – Dobbiamo diventare o ridiventare più fedeli a noi stessi e alla mission del MPV: essere voce del bimbo non nato. Ciò non significa trascurare le altre sfide ma inserire con intelligenza e amore il bimbo non nato come protagonista di ogni situazione. Viviamo in una società dove impera la cultura della morte: “fate […]

Continua


Agenzia Vitanews e la comunicazione in bioetica

Cosa spinge un gruppo di giovani ad affrontare un impegno gravoso com’è quello di gestire un settimanale online, in modo assolutamente gratuito e motivati solo dalla certezza che la più grande novità da constatare con stupore e meraviglia resta sempre l’evento mai scontato della Vita? Vitanews, come organo divulgativo perfettamente inserito nell’organismo articolato del mondo […]

Continua

Uomo abbiamo bisogno di te: per dire no all’aborto

Al 37° Convegno Nazionale dei centri di Aiuto alla Vita Antonello Vanni, autore del libro “Lui e l’aborto. Viaggio nel cuore maschile” (San Paolo Ed., 2013, www.antonello–vanni.it ),ha approfondito il tema Uomo dove sei? Il rapporto con il partner. Qual è stata la propostadi ricerca e azione del prof. Vanni agli operatori dei CAV italiani? […]

Continua

Rifondare la bioetica per comunicare un nuovo umanesimo. L’esperienza della rivista “Sì alla Vita”

Premessa. – I mass media parlano di bioetica, dunque i bioeticisti devono interrogarsi sul rapporto tra la loro disciplina e i mass media[1]. Quello della ricerca bioetica e dell’informazione sono diventati due mondi necessariamente complementari, perché se da una parte i mass media non possono ignorare le tematiche bioetiche di forte impatto sociale come, ad […]

Continua

Come rendere più agevole l’accesso ad aborto ed eutanasia. La rilettura della carte fondamentali della Comunità internazionale proposta dall’ONU

Il Patto internazionale sui diritti civili e politici nacque, unitamente al Patto internazionale sui diritti economici, sociali e culturali, per ovviare alla mancanza di obbligazioni cogenti nella Dichiarazione universale sui diritti dell’uomo. A tre decenni dalla formalizzazione dell’impegno assunto dalle Nazioni Unite di dar vita ad una “Carta internazionale dei diritti dell’uomo”, nel 1976 l’epocale […]

Continua

La incessante voce della Chiesa sul delitto di aborto

L’interrogativo di un sacerdote bolognese, Francesco Pieri, da lui diffuso attraverso Facebook nei giorni scorsi ‒ «Ha più morti sulla coscienza Totò Riina o Emma Bonino?» ‒ ha suscitato scalpore e reazioni oltremodo verbalmente sopra le righe, non solo da parte di chi è stata direttamente citata (di cui è comprensibile l’irritazione), ma altresì da […]

Continua

Diario

7 ottobre, Roma – Rai 3, manda in onda un programma sulle “Nuove maternità” in cui è presentato positivamente, l’“affitto dell’utero”, che trasforma la donna in una macchina da riproduzione. Interviene anche Nicola Vendola che, con l’aiuto di… suo “marito”, sostiene di essere diventato padre insieme con il suo “compagno”. Scandalo: lo vieta persino la […]

Continua

Fine vita, non strumentalizzare le parole del Papa

Al giorno d’oggi è sempre più frequente assistere a strumentalizzazioni di discorsi tenuti dai leader di religioni, movimenti, partiti. Il fine è sempre lo stesso: avvalorare le proprie tesi per farle passare come condivisibili anche da coloro i quali sembrerebbero essere contrari in linea di principio. L’ultima trovata dei radicali è stata quella di strattonare […]

Continua