“Diritto” o “condanna” a morire per vite inutili? Profili giuridici Alfredo Mantovano

Ringrazio molto l’On. Domenico Menorello per questa coraggiosa e importante iniziativa e tutti voi per la vostra attenzione. Saluto il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio on. Giancarlo Giorgetti e i parlamentari presenti. Essendo un giudice, non toccherò profili medici o scientifici, sui quali si intratterranno la prof.ssa Assuntina Morresi, e molti degli interventi programmati. Mi […]

Continua

La bioetica ai tempi delle fake news Massimo Magliocchetti

La bioetica oltre ad essere una giovane disciplina accademica che, soprattutto negli ultimi anni, sta subendo una espansione notevole è anche una realtà di interesse pubblico. Le pagine dei quotidiani e i servizi televisivi non mancano occasione di trattare i temi caldi che fanno parte delle tessere che compongono il mosaico dei dilemmi bioetici. Gli […]

Continua


Dove l’accoglienza si fa casa

Anche quest’anno si è svolto il Seminario delle Case di Accoglienza, aderenti al MpV Italiano, in apertura del Convegno nazionale dei Centri di Aiuto alla Vita. Il Seminario alla sua 11° edizione ha visto la partecipazione di numerosi  presidenti delle Case accompagnati, da operatori e volontari, per approfondire argomenti propri delle Case e crescere nella […]

Continua

Carlo Casini, riconoscere la dignità del concepito è la prima pietra di un nuovo umanesimo – Massimo Magliocchetti, Si alla Vita Settembre 2017, Anno XXXIX, n° 01/2017, pag. 46

«Noi oggi dobbiamo fare il primo passo verso una nuova umanità, un nuovo umanesimo… è un passo indicato da tutta la nostra storia: riconoscere che ogni essere umano anche quando è povero è uno di noi; anche quando è il più povero dei poveri, quale è il figlio concepito e non ancora nato». Questo periodo […]

Continua

La mia esperienza al Quarenghi – Davide Rapinesi, Si alla Vita Settembre 2017, Anno XXXIX, n° 01/2017, pag. 45

Tra le suggestive montagne di Maratea che si gettano nel mare, contornandolo di tante profonde insenature, si è svolto il Quarenghi 2017: un pittoresco paesaggio che, come chi vuole dare il suo bel benvenuto con una sorpresa, sembra non aspettare altro che stupire gli occhi di chi passa.
È in questa splendida cornice che si è svolta questa bellissima esperienza; e si potrebbe dire che tutto ha avuto inizio con il silenzio rotto dal rumore dei trolley dei primi ad arrivare. Eravamo quasi 200 ragazzi provenienti da tutta Italia, dal Nord come dal Sud; tra noi c’era chi non poteva far altro che ritornare per il bel ricordo dell’esperienza passata e chi invece era lì per la prima volta.

Continua

Quarenghi 2017, attimi di naturalezza – Antonella Chiavassa, Si alla Vita Settembre 2017, Anno XXXIX, n° 01/2017, pag. 44

Il seminario Vittoria Quarenghi è un’occasione offerta ai giovani dal Movimento per la Vita Italiano, per trascorrere una settimana di alta formazione su temi bioetici, biomedici e biogiuridici, spesso in una località di mare per unire la ricerca di una crescita personale alla più sana spensieratezza e convivialità. Penso che la parola che meglio descriva […]

Continua

Dall’Università al Movimento per la Vita, la mia esperienza al Quarenghi – Nicola Papini, Si alla Vita Settembre 2017, Anno XXXIX, n° 01/2017, pag. 43

«Le scrivo per informarLa che l’elaborato con cui ha partecipato alla XXX Edizione del Premio Internazionale A. Solinas, intitolato “C’è vita in Europa? Sulle orme del nostro futuro” è risultato vincitore del Seminario Life Happening V. Quarenghi[…]». Con questa comunicazione, come premiato della sezione dedicata agli universitari, sono entrato in contatto per la prima volta […]

Continua

Quarenghi 2017, la vita è come una foto: se sorridi, viene meglio – Emanuele Petrilli, Si alla Vita Settembre 2017, Anno XXXIX, n° 01/2017, pag. 42

Si è svolto ad Acquafredda di Maratea il 34° Life Happening dei giovani del Movimento per la Vita intitolato a Vittoria Quarenghi. Come è consuetudine nei “Quarenghi estivi”, come li chiamiamo noi, viene trattata una molteplicità di temi attinenti a questioni e, a volte, problematiche sulla bioetica. Il titolo che viene scelto, più che essere […]

Continua

Culle, una presenza silenziosa ma accogliente – Rosa Rao Cassarà, Si alla Vita Settembre 2017, Anno XXXIX, n° 01/2017, pag. 41

“Alessandro, il primo neonato nella ruota 2.0: è stato abbandonato da un’amica della mamma.” Così Il Mattino diffondeva la notizia del ritrovamento di un maschietto a Napoli avvenuto l’8 agosto 2017 presso la Culla per la Vita installata all’ingresso del Policlinico Federico II. Secondo quanto riferito, l’èquipe medica del TIN del Policlinico, a cui è […]

Continua